Caricamento in corso...

venerdì 30 gennaio 2015

#Abito da sposa: non solo in bianco#



Quando pensiamo al matrimonio e all'abito da sposa, lo immaginiamo bianco lungo e pomposo. Questo perchè l'abito bianco è diventato simbolo indiscusso del matrimonio, un segno convenzionale che ci è stato inculcato fin da piccoli.
Il bianco è sinonimo di purezza e rappresenta il concetto di "ratus et non consumatus", che presuppone la verginità della sposa.
La moda dell'abito bianco nasce in Inghilterra nel 1406 con la principessa Filippa d'Inghilterra. Da allora ogni bambina, ragazza, donna sogna di indossare, un giorno, il suddetto vestito.

Ma, come sappiamo, il bianco non è l'unico colore usato dalle spose. Molte di loro amano indossare tonalità sgargianti come il rosso, il blu e il verde.
Ma vediamone i significati:

Abito da sposa rosso: rappresenta l'amore e la passione, nell'antica Roma era il colore del velo delle spose.
Abito da sposa blu: indica sincerità, viene usato in tutte le sue sfumature di azzurro e celeste.
Abito da sposa verde: simbolo di timidezza delle sposa.
Abito da sposa in giallo: da sempre sinonimo di invidia/gelosia, rappresenta la gelosia della sposa per il futuro marito.
Abito da sposa in nero: usato di rado, indica pentimento da parte della sposa.
Abito da sposa in rosa/viola: da tradizione, portatore di sfortuna economica ai futuri sposi.
Abito da sposa grigio/marrone: lontananza, indica un trasferimento dei futuri sposi in posti molto distanti.
Abito da sposa avorio: simbolo di vivacità. si prospetta una vita lunga e movimentata davanti agli sposi.

giovedì 29 gennaio 2015

#Ricominciare con costanza#




Se vi dicessi che ho ricominciato ad andare in palestra? Che sto portando avanti un programma  serio e preciso per allenarmi e mangiare sano, mi credereste?
In realtà, io stessa fatico a crederci ma, da una settimana a questa parte, è proprio così che mi sto comportando.
Sono una persona incredibilmente scostante, difficilmente finisco quello che ho iniziato e non sono mai stata brava nel resistere alle tentazioni.
Sono golosa e amo la cioccolata fuor di misura, sono anche molto pigra e non riesco a dare il massimo sotto pressione.
Ma, per una volta tanto, voglio provare a portare a termine qualcosa, a vedere dei risultati concreti. Chissà se in questo 2015 ci sarà una svolta per me?!

Nel frattempo, volevo condividere con voi uno dei miei segreti per allenarmi in serenità: l'abbigliamento adatto. E con questo non intendo completi sportivi super professionali, ma abiti semplici che vi facciano sentire a vostro agio.
E' così che voglio presentarvi la mia nuova t-shirt Sun68, la limited ediction è il risultato di una collaborazione con il famoso illustratore Andreas Samuelsson. E' bianca, comoda e ha una simpatica pettinina verde stampata sul davanti.
La potete trovare sul sito del marchio (qui) insieme a molte altre cose carinissime (alcune anche specifiche per la palestra).
Fatemi sapere cosa ne pensate,
Buona giornata




mercoledì 28 gennaio 2015

#Torre Agbar#




Vai a Barcellona 4 giorni e vuoi non trovare la pioggia?  #LaSolitaSfiga.
Ho scelto di visitare la Spagna a gennaio proprio per il suo clima mite e invece mi sono ritrovata, il terzo giorno, in un centro commerciale causa maltempo.

Vi mostro il mio outfit in queste foto (poche, pochissime) scattate sotto l'acqua. Indossavo l'ecopelliccia Molly Bracken (ovviamente in valigia non avevo niente di adatto alla pioggia) e il nuovo maglione peloso di Oasap (che trovate qui). Essendo cortino, l'ho indossato con i pantaloni a vita alta, che tra l'altro cercavo da una vita e ho trovato a Barcellona giusto quella mattina.

A fare da sfondo alle mie poche foto è la torre di Agbar. Un grattacielo luminoso (bellissimo sopratutto di notte) a forma di geyser d'acqua che si innalza verso il cielo.

martedì 27 gennaio 2015

#Pillow lips recensione, Neve Cosmetics#





Pillow lips è l'ultimo arrivato nella grande famiglia di Neve Cosmetics. Si tratta di un lip balm in stick, con poteri idratanti e volumizzanti.
Il trattamento contiene l'olio di alga Dictyopteris, un estratto vegetale marino dall'azione volumizzante. Questa speciale formula stimola gli adipociti della mucosa labiale, restituendo volume nelle aeree carenti.

Pillow lips ha un finish trasparente e satinato, che contribuisce a conferire volume ottico. Il risultato è quello di labbra sane, idratate e più voluminose.
Il film leggero e non appiccicoso di Pillow lips, garantisce la giusta protezione dalle aggressioni climatiche, prevenendo la perdita d'acqua dai tessuti e contrastando così screpolature e secchezza.
Pillow lips contiene altri oli pregiati e naturali come quello d'Argan, noto per le importanti proprietà nutritive, l'olio di Vinaccioli, che contrasta l'invecchiamento cutaneo e previene il formarsi di rughe.

Il prodotto, adatto a vegetariani, sarà disponibile sul sito di www.NeveCosmetics.it da domani 28 gennaio. 
Io ho avuto l'opportunità di provarlo in anteprima e non posso che consigliarvene l'acquisto.
Premettendo che sono una fan di tutti i prodotti labbra e che non uscirei mai di casa senza lip balm in borsetta, ho trovato Pillow lips un ottimo alleato per le giornate fredde.
Ho notato anche un leggero effetto volumizzante (che si intensifica con l'applicazione del rossetto), già dal primo utilizzo. Detto ciò, non aspettatevi miracoli, l'effetto volumizzante è leggero e naturale. Perfettamente in linea con l'idea di bellezza di Neve Cosmetics.
Fatemi sapere cosa ne pensate,
Buona giornata!

venerdì 23 gennaio 2015

#Laberint d'Horta, Barcelona#





Se avete in programma un viaggio a Barcellona, anche di pochi giorni, non potete assolutamente perdervi il parco del Labirinto d'Horta.
Si tratta del giardino più antico della città e, a mio parere, anche del più bello.
Le sue origini risalgono al 1802, quando il marchese Joan Antoni Desvalls i d'Ardena con l'architetto italiano Domenico Bagutti, progettarono il giardino.

Il parco del Labirinto, si trova nel quartiere di Horta, facilmente raggiungibile con la metro ed è suddiviso in diverse zone: 
  • Il giardino romantico: dai colori vivaci e ricco di fiori (Agapanti, simbolo dell'amore)
  • Il giardino domestico: anch'esso pieno di fiori, principalmente camelie
  • I giardini dei Bossi: con sculture a forma di animali, adatto sopratutto ai  bambini
  • Il labirinto: la principale attrazione del parco, si trova in fondo al giardino. Ho testato personalmente che uscirne non è cosa facile, ma se ci riuscirete, verrete ripagati con la vista di una bellissima fontana.
Per evitarne il deterioramento e l'affollamento, parco è pagamento (sui 2€ a persona), eccetto il mercoledì e la domenica che l'ingresso è gratuito.



giovedì 22 gennaio 2015

#Istantanee da Barcellona#





Si, sono tornata, con tutta la calma del mondo ma ce l'ho fatta.
Barcellona in quattro giorni, brevi ma intensi, alla scoperta della Catalogna. Una città che mi ha sorpreso e ispirata, conquistandomi giorno per giorno.

Oggi voglio condividere con voi qualche foto del mio viaggio, solo i momenti significativi. Volevo mostrarvi il lato "magico" di questa città, racchiuso nelle opere di Gaudì o nei fiori di carta, venduti ad 1€ su le Ramblas.
Una cosa che ho capito da questa breve vacanza, è che nessuna foto potrà mai rendere giustizia alla maestosità della Sagrada Familia, per questo non l'ho inclusa nel mio breve foto-racconto. Non fraintendetemi, qualche foto gliel'ho scattata, ma dovreste vederla per capire realmente di cosa sto parlando.
Barcellona è una città che colpisce, allegra e colorata. Mi sono sentita a casa, tra sorrisi, paella e sangria.
Voi ci siete mai stati?
Fatemi sapere cosa ne pensate e se avete qualche domanda, non esitate a chiedere:)
Buona giornata

venerdì 16 gennaio 2015

#Barcellona 2015#





Vi scrivo e fisso la valigia, ancora vuota, sopra il letto. Tra meno di 24 ore partirò per Barcellona e ho ancora i bagagli da fare. Sono incorreggibile: a forza di rimandare mi riduco sempre all'ultimo e, puntualmente, dimentico qualcosa.
Ricordo ancora la mia settimana a Praga senza caricatore per lo smartphone, in quinta liceo. La ricerca disperata di una spazzola per capelli, non appena sono atterrata a Londra o, ancora, i giorni Formentera senza crema solare (si accettano scommesse su cosa mi scorderò stavolta).
Comunque, questo post di poche righe era solo per salutarvi perchè sì, mi prenderò qualche giorno di pausa dal blog per vivere a pieno ogni attimo nella bella città spagnola.
Vi terrò aggiornati sui social:
Instagram: @giuliafederigi (qui)
Facebook: The Fashion Shadow (qui)

Buon weekend e a presto! :)

mercoledì 14 gennaio 2015

#Parola d'ordine: comodità#



Queste foto sono state scattate nel tardo pomeriggio, al ritorno da una giornata di shopping durante i saldi.
Comodità è la parola d'ordine e si declina in un paio di leggins, un maglione e le nike free run.
Al collo, il mio ciondolo Tino. Si tratta di un brand nato da poco, che parla il linguaggio dei colori.

Voi di che colore siete? Io ho scelto il nero, sinonimo di eleganza e seduzione. Per ogni Tino venduto, sarà devoluto il 5% del suo prezzo a favore dell'Anffas di Desenzano del garda, al fine di sostenere progetti solidali per famiglie di persone con disabilità intellettiva e relazionale.

Fatemi sapere cosa ne pensate,
Buona giornata:) 

lunedì 12 gennaio 2015

#Nella campagna ligure con un cappotto pied de poule#





Oggi vi riporto indietro nel tempo, con queste foto del mio breve ma intenso soggiorno in Liguria. E' stato poco prima di Natale e da allora, tra festività e abbuffate varie, il tempo sembra essere volato.
Ricordo questa mattinata col sorriso. Ero in compagnia di due delle mie migliori amiche, insieme ci siamo divertite a fotografare ed esplorare le varie piane delle collina.
Le foto sarebbero state sicuramente di più (e la mia espressione più naturale), se non ci fossero state le cavallette. Dovete sapere che soffro di entomofobia da sempre e stare li in mezzo per più di 30 secondi per me sarebbe stato impensabile.

Indossavo un outfit total black (strano), che ho sdrammatizzato con un cappotto in pied de poule, che potete acquistare sul sito di Molly Bracken. Mi definisco una fan della stampa, a patto che sia ben dosata ovviamente. In questo caso, la sobrietà prima di tutto.
Fatemi sapere cosa ne pensate,
Buon inizio settimana!

venerdì 9 gennaio 2015

#An ideal husband buys you an ideal dress#

1|2|3|4|5



"Non bisognerebbe mai regalare ad una donna qualcosa che non possa indossare la sera." 
Oscar Fingal O'Flahertie Wills Wilde (un tempo calcavano parecchio sui nomi plurimi) la sapeva lunga ed è così che recitava nella sua commedia "Un marito ideale", da cui sono stati tratti ben due film.
Non dico che la citazione di Wilde vada presa come oro colato anzi, sono la prima che ad uscire la sera, spesso e volentieri, preferisce film e piumone ma, sicuramente, con un bell'abito lungo ed elegante (magari per una serata di gala) difficilmente si sbaglia.

E' così che oggi vi presento Rosa Novias e i suoi abiti principeschi.
L'e-commerce che mi ha letteralmente conquistata e fatta sognare, grazie alla vasta gamma di prodotti in vendita.
Il sito è suddiviso in varie categorie e sotto-categorie, in base all'occasione d'uso. Troviamo abiti da sposa, da sera, da cocktail con i relativi accessori.

mercoledì 7 gennaio 2015

#Io e il nero, storia di un grande amore#




Io e il nero, storia di un grande amore.

Avevo 14 anni e il mio armadio non conosceva colori, vestivo solo di nero (massimo potevo spingermi al grigio) e mia mamma era disperata. Crescendo ho allargato i miei orizzonti e anche i capi colorati sono riusciti pian piano a farsi spazio nel mio guardaroba. Oggi li indosso, con tutta la cautela che sono un'anima nera può avere, ma riesco a portarli. 
Ma, come si dice, il primo amore non si scorda mai e niente riuscirà mai a farmi sentire a mio agio quanto un vestito scuro. 

Quando ti vengono recapitati abiti come quello di Hybrid, che indosso in queste foto, non vedi l'ora di essere invitata ad una qualche serata di gala per poterlo sfoggiare. Si tratta un maxi-dress super elegante: corpetto aderente in pizzo e gonna in velluto nero.
E' uno di quegli abiti che "parlano" da soli, non ha bisogno di orecchini sfarzosi o collane importanti per attirare l'attenzione. 
Io me ne sono perdutamente innamorata, voi cosa ne pensate?
Buona giornata:)

martedì 6 gennaio 2015

#Molly Bracken blogger day#




Gli ingredienti per un blogger day di successo? Un tripudio di pizzo e tinte pastello, uno staff d'eccezione e la torta più bella e buona del mondo. E' così che Molly Bracken ci ha accolte lo scorso 19 dicembre, durante la presentazione della collezione Primavera/Estate del marchio.

E' stato un pomeriggio all'insegna del fashion, tra chiacchere, risate e bollicine, ho potuto riabbracciare blogger che ormai considero amiche e conoscerne altre. Con me c'erano Diana, Tatiana, Elisa, Greta ed Eleonora. Insieme abbiamo mixato e giocato con i capi della nuova collezione Molly Bracken (che, tra l'altro,  non vedo l'ora di mostrarvi). 
Ci hanno catapultate in mondo fatato, tra maxi abiti rosa cipria e tubini carta da zucchero, marshmallow e lollipops a forma di cuore.

Inutile dirvi che la giornata è volata. In men che non si dica abbiamo stappato lo Champagne e mi sono ritrovata sul treno. Sono tornata a casa col sorriso sulle labbra e un'altra bell'esperienza da portare nel cuore. Amo quello che faccio ogni giorno di più.
Buon martedì:)

---> Visit Molly Bracken eshop here.

lunedì 5 gennaio 2015

#Si ai crop top in inverno#




Buongiorno a tutti,
Torno a scrivervi dopo una breve pausa, l'ennesima dovuta alle vacanze. 
Il fatto è che ultimamente sono super impegnata: ho due esami da preparare, una decina di libri da leggere e una valigia da fare. Proprio così, dopo la prima sessione di esami, partirò qualche giorno alla scoperta di Barcellona. Saranno quattro giorni intensi, all'insegna della fotografia. Voglio dedicare questo 2015 ai viaggi, scoprire posti nuovi e scattare a più non posso.

Non ho mai visto Berlino. In verità,  non ho nemmeno mai messo piede in Germania e mi piacerebbe tanto farlo. 
Sarà che, come ho già detto, uno dei propositi per il nuovo anno è proprio quello di viaggiare, saranno gli Stylight Fashion Influencer Awards che si avvicinano, ma mi è venuta una voglia matta di visitare la città tedesca, che d'inverno dev'essere ancora più magica.

Ho anche costruito un ipotetico look per l'occasione. Si tratta di un total black (so typical of me), declinato in crop top e palazzo pants a vita alta, a cui ho affiancato tutta l'irriverenza di un rossetto rosso fuoco. Immancabile il gilet in eco-pelliccia, mio inseparabile alleato per affrontare la stagione fredda.
Fatemi sapere cosa ne pensata,
Buon inizio settimana:)
Copyright © 2014 The Fashion Shadow

Distributed By Blogger Templates | Designed By Darmowe dodatki na blogi